CORTINA TRAIL: DELUSIONE PURA

June 29, 2014

Era la gara che ricordavo con più piacere perché, due anni fa, mi ha regalato la prima vittoria.

Ma da ieri è diventata la gara che ricorderò con molta delusione! lavaredo-ultra-trailNon nascondo che ero partito per giocarmi un posto sul podio in questo Cortina Trail. Gli ultimi test mi avevano dato i risultati migliori di sempre, le sensazioni erano buone, le gambe giravano bene ma dopo le prime due ore di gara si è rotto qualcosa. Per fortuna non un problema fisico, ma psicologicamente mi sono “schiantato”. La testa impediva alle gambe di far fatica. Una sensazione strana, forse non mi era mai successa una cosa simile.

Dal Rifugio Averau, nonostante fossi ancora in gara per i primi posti, ho “deciso” di non spingere più. Mi sono imposto di arrivare al traguardo, ma ho camminato gran parte degli ultimi 15 km.  Non una crisi fisica, ma solamente un cedimento mentale.

Forse avevo puntato troppo su questa gara, e ho sbagliato l’approccio; o forse, è stata semplicemente una “giornata no” o meglio “giornata di m…” come mi ha detto Carlo Ceola quando l’ho incontrato a Forcella Giau.

Mi resta la gioia di aver visto il grande risultato del mio amico Ivan Geronazzo, quinto assoluto nella LUT e primo italiano. So i sacrifici che ha fatto per raggiungere questo risultato! E vederlo tra i migliori del mondo mi da una certa carica!! Grande Ivan!!

E in ogni caso… lo spettacolo delle Dolomiti me lo sono goduto nonostante le difficoltà!! E le emozioni della LUT le rivivo nel video ufficiale! Come sempre Areaphoto è il gruppo migliore per farci rivivere i momenti più belli!!

“Alcune sconfitte sono più trionfali delle vittorie” (M. De Montaigne)

Le classifiche di LUT e Cortina Trail disponibili sul sito TDS

Sui siti Skialper e Sportdimontagna il comunicato ufficiale

Foto di copertina dal sito Sportdimontagna.com